Fandom

Stargate Series Wiki

Alieno di sabbia

124pagine in
questa wiki
Crea nuova pagina
Discussione0 Condividi
Sandalien.jpg
Tamara Johansen incontra un alieno di sabbia a bordo della Destiny. Quest'ultimo assume una forma umanoide.
Alieno di sabbia
Specie:
Pianeta natale: Pianeta deserto
Distinzioni: D'aspetto simile a un vortice di sabbia, sembra necessitare d'acqua per sopravvivere.
Lingua:
Forma di governo:
Alleanze: Nessuna
Stato:
Prima apparizione: La Porta Chiusa, Parte 3

L'alieno di sabbia è una forma di vita aliena, di origini sconosciute, presente su un pianeta deserto visitato dalla Destiny nel 2009. Fu la prima specie aliena incontrata dalla Spedizione della Destiny e, inizialmente, il Tenente Matthew Scott fu la sola persona ad averla incontrata.[1]

Storia Modifica

Quando la Spedizione della Destiny raggiunse il pianeta deserto, Matthew Scott fu l'unica persona ad incontrare questa strana creatura. Scott decise di metterla alla prova, per osservare il suo comportamento, gettando dell'acqua sulla sabbia. La creatura, apparentemente attirata dall'acqua, si mosse nello stesso punto in cui era stata versata. In seguito, Scott cominciò ad avere delle allucinazioni e, in seguito, dei ricordi del prete che l'aveva cresciuto. Apparentemente, queste allucinazioni erano causate dall'alieno di sabbia, in quanto la figura del prete si dissolse rivelandosi essere proprio la creatura. Quando Scott perse i sensi nei pressi del bacino di un fiume prosciugato, la forma di vita scavò sotto la sabbia, e riuscì a far fuoriuscire dell'acqua, che svegliò il Tenente bagnandogli la faccia.[1] Una di queste creature riuscì, senza essere vista, a salire a bordo della Destiny attraversando lo Stargate. Una volta qui, cominciò a consumare le scorte d'acqua della nave. La creatura venne in seguito scoperta da Tamara Johansen, che avvertì alcuni membri dell'equipaggio della sua presenza. In seguito, uccise il Caporale Gorman quando questo cercò di spararla. Ronald Greer inseguì la creatura, e riuscì con successo ad intrappolarla dentro una stanza, sigillando la porta non appena questa fu dentro. Nonostante tutto, ciò non bastò a fermare la creatura. Tamara Johansen fu in grado di ingannare la creatura, e rinchiuderla all'interno di un barile di metallo. Il contenitore venne lanciato attraverso lo Stargate e finì sul pianeta Hoth. La creatura riuscì comunque a liberarsi, e osservò Matthew Scott, assumendo la forma di un viso umano.[2]

Caratteristiche Modifica

Gli alieni di sabbia sono attirati dall'acqua, di cui hanno apparentemente bisogno. Questa specie ha l'aspetto di uno sciame di tanti piccoli granelli. È in grado di assumere varie forme a suo piacimento. Cio è stato dimostrato quando uno di loro ha assunto delle sembianze umanoidi dopo aver incontrato Tamara Johansen. In seguito, lo si vede modellarsi in base a un volto umano, dopo aver incontrato Matthew Scott sul pianeta ghiacciato. Queste creature sembrano avere una grande forza: lo si può notare quando una di loro, intrappolata all'interno di un barile di metallo, riesce a rimuovere il coperchio scontrandosi contro di questo, creando inoltre alcune ammaccature. Apparentemente, sono in grado di perforare i tessuti organici. Questo metodo d'attacco è stato usato per uccidere il Caporale Gorman. Sono apparentemente innocue, ma evidentemente attaccano se minacciate.[2]

Riferimenti Modifica

  1. 1,0 1,1 Stargate Universe - La Porta Chiusa, Parte 3
  2. 2,0 2,1 Stargate Universe - Acqua

Ad blocker interference detected!


Wikia is a free-to-use site that makes money from advertising. We have a modified experience for viewers using ad blockers

Wikia is not accessible if you’ve made further modifications. Remove the custom ad blocker rule(s) and the page will load as expected.

Inoltre su Fandom

Wiki casuale