Fandom

Stargate Series Wiki

DHD

124pagine in
questa wiki
Crea nuova pagina
Discussione0 Condividi
Dhd.jpg
DHD
Ideazione: Antichi
Costruttore: Antichi, Lantiani, Ori
Asuriani, Nox, Tollan
Funzione: Interfaccia di digitazione
Sistema di controllo: Cristallo di controllo
Materiale: Naquadah
Alimentazione:
Dimensioni: 2 metri di diametro
1,22 metri di altezza
Peso: 2 tonnellate
Affiliazioni:

Il DHD, acronimo di Dial Home Device (in italiano Dispositivo di Rientro), è il dispositivo creato ed usato dagli Antichi per attivare gli Stargate. Simile ad una tastiera di un telefono o di un touchpad (benché assai più grande), il DHD viene usato per inserire l'indirizzo di un'altro Stargate con il quale connettersi quando un portale apre un tunnel spaziale per un'altro mondo. I simboli esterni rappresentano i glifi delle costellazioni, che circondano il pulsante centrale di attivazione. Il DHD è composto da cristalli di controllo, usati per contenere memoria e informazioni.[1] Inoltre contiene un programma di aggiornamento per calcolare lo spostamento planetario.[2][3][4]

DescrizioneModifica

Quasi tutti i DHD sono a forma di piedistallo, con un pannello di controllo inclinato di forma rotonda sulla parte superiore, costituito da due serie concentriche di "tasti" e una semisfera traslucida nel centro. I tasti rappresentano i simboli corrispondenti, chiamati anche glifi, sull'anello dello Stargate, e la semisfera serve per occupare lo Stargate. Nella Via Lattea, attivando lo Stargate usando un DHD si può ottenere una digitazione più veloce: viene infatti attivato il portale e aperta la connessione, senza aspettare che l'anello interno ruoti e vengano inseriti i blocchi simbolo per simbolo. Il DHD inoltre fornisce l'energia allo Stargate e sembra abbia una interfaccia di programmazione complessa, molta della quale di solito non serve all'operatore. Apparentemente, in origine ogni Stargate aveva il suo DHD, posizionato proprio di fronte allo Stargate di appartenenza. A volte, però, col passare del tempo alcuni DHD sono stati danneggiati o persi. Questo presenta frequentemente delle difficoltà per i viaggiatori dello Stargate, poiché si, è ancora possibile digitare l'indirizzo e connettersi con uno Stargate a cui manca il DHD, ma connettersi di nuovo in uscita è assai più difficoltoso. Diverse volte squadre SG rimangono bloccati su mondi senza DHD funzionanti, dovendo improvvisare parafulmini[5] o altre fonti di energia per alimentare lo Stargate, e inserire i simboli manualmente facendo ruotare l'anello dello stesso. Una delle funzioni primarie del MALP quando viene mandato su un mondo non ancora esplorato è appunto confermare la presenza di un DHD funzionante, o nel caso non ci sia una conferma, far attrezzare la squadra SG per una connessione manuale[6]. Secondo il Dr. Zelenka, la digitazione di un indirizzo lascia una piccola impronta (imprint) nel cristallo di controllo del DHD, e da qui possono essere recuperati all'incirca 50 indirizzi, gli ultimi digitati, con l'attrezzatura appropriata. Però il cristallo non da indicazioni sull'ordine in cui gli indirizzi sono stati digitati, e non garantisce che si possano ricostruire con accuratezza gli indirizzi recuperati[7].

DHD della Via LatteaModifica

Stargate dhd schematic.jpg

Lo schema di un DHD della Via Lattea

I DHD della Via Lattea presentano una tastiera di 38 simboli con il pulsante di attivazione al centro di colore rosso. Il colore del DHD è simile a quello dello Stargate ed è dato dal colore del naquadah che lo compone. Il DHD di questa galassia ha scatenato numerose discussioni sul modello e le operazioni del dispositivo sono risultate in contraddizione nel corso della serie. Nella Via Lattea appunto, il DHD conta solo 38 simboli dei 39 presenti nello Stargate, ciò significa che c'è sempre un glifo mancante in ogni DHD. Però questo glifo, come si può erroneamente pensare, non è il punto di origine del pianeta, che magari viene inserito automaticamente, poichè è stato visto più volte che i membri delle squadre SG inseriscono sempre una sequenza di 7 simboli, dove quindi è compreso anche il punto di origine. Questo significa che solo un certo numero di indirizzi può essere raggiunto da certe posizioni della galassia. L'unico modo di raggiungere tutte le destinazioni nella Via Lattea è inserire manualmente l'indirizzo del portale e usare una fonte energetica esterna oppure usare un computer di digitazione come quello che ha l'SGC.

DHD della TerraModifica

Quando lo Stargate Alfa della Terra venne scoperto per la prima volta in Egitto, il suo DHD non venne ritrovato, per l'Areonautica Militare degli Stati Uniti fu necessario sviluppare il dialing computer come rimpiazzo. Questo ha causato il malfunzionamento dello Stargate in certe occasioni, visto che la maggior parte delle sue interfacce dettagliate e delle opzioni di sicurezza non potevano essere reingegnerizzate. Quando l'SG-1 fu costretta a tornare sulla Terra sotto il fuoco, causando un bizzarro incidente sovraccaricando lo Stargate, provocando così lo spostamento del tunnel nel secondo Stargate della Terra in Antartide, il Beta Gate, in realtà lo Stargate originariamente usato dagli Antichi, prima che i Goa'uld avessero ancora scoperto il pianeta. Questo Stargate aveva ancora il suo DHD quando venne scoperto[1], e venne usato per un breve periodo dall'NID per condurre delle operazioni di incursione per impossessarsi di tecnologie attraverso lo Stargate di backup[8]. Alla fine però esaurì la sua carica e cessò di funzionare. Il portale antartico e il suo DHD sembra siano essere i più vecchi conosciuti, probabilmente tra i primi ad essere stati costruiti dagli Antichi[9]; infatti grazie agli studi effettuati sul DHD antartico, sappiamo informazioni importanti circa la costruzione della rete degli Stargate e la durata energetica di un DHD, che sembra essere intorno ai 50 milioni di anni.

Però il DHD di Giza non era stato distrutto, bensì semplicemente perso. La Germania Nazista lo ritrovò e lo rimosse, durante la Seconda Guerra Mondiale, portandolo via; poi l'Unione Sovietica se ne impossessò quando lo sequestrò insieme ad altri oggetti alla fine della guerra. Passò poi alla Federazione Russa dopo la caduta dell'Unione Sovietica. Dopo che i Russi recuperarono lo Stargate primario Americano dall'Oceano Pacifico, quando venne perso dopo lo schianto del vascello stellare di Thor, la Beliskner, lo usarono per condurre segretamente il loro Programma Stargate di esplorazione, usando il DHD per sostituire lo Stargate di backup usato dall'SGC connettendo e sconnettendolo allo Stargate, permettendo quindi il passaggio delle squadre SG russe sia all'andata che al ritorno[10]; naturalmente questo doveva essere fatto in rapporto con l'attività dell'SGC, disconnettendo il DHD dallo Stargate quando le squadre americane dovevano connettersi in enrtata o in uscita con il portale in America. Il Programma Stargate americano è andato incontro a un incidente che la loro interfaccia di dialing non è riuscita a correggere, quando Teal'c venne intrappolato nel buffer del loro Stargate dopo che la connessione del tunnel si interruppe quando una nave, precipitando e colpendo il DHD dello Stargate di entrata, che alimentava il tunnel in entrata connesso con lo Stargate della Terra. Gli Americani infine fecero un patto con i Russi per cedere alcune informazioni del loro programma per il loro DHD, che dava la possibilità di recuperare Teal'c vivo, attraverso un procedimento che l'SG-1 venne a conoscere dal Goa'uld impiantato nel corpo di Adrian Conrad; stando a quanto detto appunto dal Goa'uld, bisogna rimuovere il cristallo di controllo principale prima di collegare il DHD, altrimenti l'imprinting viene cancellato. Il DHD, purtroppo, venne distrutto nel processo di recupero, lasciando la Terra senza DHD conosciuti[11].

DHD di PegasoModifica

PegasusDHD.jpg

Il Dr. Zelenka con un DHD della Galassia di Pegaso, mentre cerca di ricavare gli ultimi indirizzi

Nella Galassia di Pegaso sono stati trovati DHD a piedistallo convenzionali in moltissimi mondi con degli Stargate, principalmente con differenze estetiche dai DHD della Via Lattea, tenendo presente che i DHD di Pegaso sono più recenti, e come ovvia caratterisca un sistema di coordinate differente specifico per la galassia. Le differenze principali sono il colore dei tasti e della semisfera centrale, che nella Galassia di Pegaso sono blu, il suono prodotto dalla digitazione con un DHD di Pegaso è più di un ronzio che di un fruscio, e la connessione del portale è molto più veloce. Per di più, i tasti del DHD sono fatti un materiale riflettente vitreo[12].

PegasusDHD2.jpg

Dr. McKay mentre cerca il cristallo di controllo del DHD per attivare uno Stargate di Pegaso

DHD di AtlantideModifica

Il DHD di Atlantide è più simile al Dialing computer della Terra che ad un comune DHD, e assomiglia di più a un insieme di pannelli di cristallo. Un DHD simile è presente sui Puddle Jumper. Sembra, inoltre, avere caratteristiche in più, come bloccare alcuni indirizzi dello Stargate oppure essere esso stesso bloccato dopo l'ultimo utilizzo[13]; oppure lo si può disattivare disinserendo il cristallo di controllo. Inoltre, tra le caratteristiche in più, il DHD di Atlantide possiede anche un cristallo di controllo extra che permette l'inserimento dell'ottavo simbolo durante la sequenza di digitazione e questo è il solo DHD nella Galassia di Pegaso capace di connettersi con altre galassie. Questo era probabilmente una misura di sicurezza messa in atto dagli Antichi nel caso i Wraith avessero saputo della presenza di altri umani in altre galassie dove si ci può connettere con lo Stargate[14].

DHD WraithModifica

I Wraith viaggiano attraverso lo Stargate a bordo di piccole navette chiamate dart, e sono in grado di attivarli da lontano in una maniera simile alle navi degli Antichi[15]

DHD Gateship/JumperModifica

Il DHD del Puddle Jumper è molto simile al DHD di Atlantide, ad eccezione del cristallo di controllo extra. Il DHD della navetta è usato per viaggiare attraverso gli Stargate orbitali, o Spacegate, in congiunzione ai nodi di potenza, che lo mantengono stabile in orbita e lo alimentano, senza i quali non potrebbero essere usati perchè sprovvisti di un qualunque sistema di digitazione orbitale fisso che permetta di accedervi. Questi DHD sembrano essere fatti apposta per le loro rispettive galassie, poichè i Jumper di Atlantide hanno i glifi di Pegaso, invece il gateship ritrovato sulla Terra possiede la serie di glifi della Via Lattea. Comunque, sembra che i Jumper abbiano una sorta di DHD universale che si adatti lui stesso al sistema dei portali in cui deve immettersi o con cui deve connettersi; ad esempio un Jumper da Atlantide può attivare uno Stargate della Via Lattea nel Ponte Intergalattico McKay-Carter.

DHD della DestinyModifica

DestinyDHD.jpg

Il DHD a bordo della Destiny

Ci sono due console nella Sala dello Stargate a bordo della Destiny che principalmente vengono usate per attivare lo Stargate; però questi vengono anche usati per controllare la maggior parte dei sistemi lungo tutta la nave. Ci sono dei tasti concavi lungo entrambi i lati dei schermi nei pannelli, con delle etichette scritte in Antico sopra. Il DHD della Destiny ha inoltre alcuni schermi che fungono da lista degli indirizzi e come schermi per il Kino.

Destinyremotecontrol.jpg

Eli Wallace tiene un dispositivo di digitazione portatile in mano per usare un Kino

Gli Stargate del modello della Destiny possono essere attivati usando un dispositivo di controllo a distanza, ed è possibile che questo funzioni con tutti gli Stargate. Questi controlli sono l'unico mezzo per attivare uno Stargate planetario poichè un DHD simile a quelli della Via Lattea e della Galassia di Pegaso probabilmente non esistono[16].




Articoli correlatiModifica

Dialing computer

RiferimentiModifica

  1. 1,0 1,1 SG1 - Naufragio Planetario
  2. SG1 - I Figli degli Dei
  3. SG1 - Il Ricordo
  4. SG1 - Rete Bloccata
  5. SG1 - Il Supplizio di Tantalo
  6. SG1 - Nuova Terra
  7. ATL - I Ragazzi Perduti
  8. SG1 - Pietra di Paragone
  9. SG1 - Un Corpo tra i Ghiacci
  10. SG1 - Watergate
  11. SG1 - 48 Ore
  12. ATL - Nascita
  13. ATL - Prima del Lungo Sonno
  14. ATL - Casa
  15. ATL - I Ragazzi Perduti
  16. SGU - Air, Part 3

Ad blocker interference detected!


Wikia is a free-to-use site that makes money from advertising. We have a modified experience for viewers using ad blockers

Wikia is not accessible if you’ve made further modifications. Remove the custom ad blocker rule(s) and the page will load as expected.

Inoltre su Fandom

Wiki casuale