Fandom

Stargate Series Wiki

I Figli degli Dei

124pagine in
questa wiki
Crea nuova pagina
Discussione0 Condividi
Childregod.jpg
I Figli degli Dei
Serie: Stargate SG-1
Episodio: 1
Scritto da: Jonathan Glassner, Brad Wright
Diretto da: Mario Azzopardi
Guest star: Jay Acovone come Major Charles Kawalsky
Vaitiare Bandera come Sha're
Robert Wisden come Major Samuels
Peter Williams come Apophis
Brent Stait come Major Ferretti
Gary Jones come Walter Harriman
Alexis Cruz come Skaara
Rachel Hayward come Carol Weterings
Stephen Sumner come Goa'uld
Adam Harrington come Goa'uld
John Bear Curtis come Primitivo
John Tierney come Sacerdote
Colin Lawrence come Warren
Garvin Cross come Ccomeey
Santo Lombardo come Bolaa
Sean Amsing come Tobay
Prima TV USA: 27 luglio 1997
Prima TV Italia: 19 settembre 1999
Precedente: Stargate
Successivo: L'Invasione
I Figli degli Dei, titolo originale Children of the Gods, è l'episodio pilota di Stargate SG-1, e segue le vicende del film originale Stargate. L'episodio venne trasmesso negli Stati Uniti il 27 luglio 1997, mentre in Italia andò in onda il 19 settembre 1999.

Trama Modifica

Apophi arrival.jpg

Apophis e i suoi Jaffa rapiscono Carol Weterings al Comando Stargate

Più di un anno dopo la sconfitta di Ra sul pianeta Abydos da parte del Colonnello Jack O'Neill e Daniel Jackson, l'antico artefatto alieno chiamato Stargate rimane nascosto al Comando Stargate all'interno di Cheyenne Mountain, inutilizzato da tempo. Un gruppo di militari dell'Areonautica sta giocando a carte al centro della stanza dello Stargate, quando il portale si attiva misteriosamente. Dallo Stargate giunge un gruppo di soldati alieni, con indosso delle corazze dalla forma di serpente, che combatte contro i soldati dell'Areonautica. Un'altro alieno, con l'armatura dorata, si fa avanti e rapisce il sergente Carol Weterings. Dopodiché, gli alieni tornano indietro attraverso lo Stargate.

Dopo questi avvenimenti, il Programma Stargate viene riattivato, per determinare la natura di questo nuovo pericolo, ed eliminarlo. Il Maggiore Samuels, ufficiale esecutivo del nuovo comandante in carica del programma, il Generale George Hammond, va a trovare Jack O'Neill. Il Colonnello torna in servizio, dopo essere stato costretto da Hammond a confessare che i suoi rapporti sulla prima missione Stargate erano stati falsificati. Lo Stargate di Abydos infatti non è mai andato distrutto, e Daniel Jackson è ancora vivo, e vive insiema alla gente di Abydos. Insieme al Capitano Samantha Carter, un'esperta astrofisica, O'Neill ritorna su Abydos e incontra Jackson, che nel frattempo si è sposato con la Abydoniana Sha're.

Jackson li porta in una stanza che ha scoperto: in realtà, questa sala contiene un'antica mappa aliena, contenente migliaia di indirizzi dello Stargate. Il Sistema Stargate è in realtà una vasta rete, che collega tra loro un numero enorme di pianeti, non solo la Terra e Abydos. Nel frattempo, degli Abydoniani sono a guardia dello Stargate quando, improvvisamente, le stesse Guardie Serpente che avevano attaccato la Terra giungono dal portale, e rapiscono due persone: la moglie di Jackson, Sha're, e Skaara, un caro amico di O'Neill. La squadra torna alla stanza del portale per scoprire del rapimento. Jackson si convince di tornare sulla Terra, nella speranza di trovare sua moglie da qualche parte attraverso lo Stargate. Prima di partire, dice agli Abydoniani di sepellire lo Stargate per un anno. Se non sarebbe tornato con Sha're dopo quel tempo, lo Stargate sarebbe dovuto essere sepellito nuovamente, ma per sempre.

Nel frattempo, Skaara e Sha're vengono messi dentro una grande cella insieme ad altre persone. Il leader delle Guardie Serpente, i quali occhi si illuminano come quelli di Ra, giunge in questo luogo, e sceglie una donna tra le tante: si tratta del sergente rapito dalla Terra. Viene denudata ed esaminata, e viene presentata ad una regina aliena: un organismo simile a un serpente che risiede all'interno del corpo di una donna. Diverse donne erano infatti state rapite in tutta la galassia, per cercare un potenziale ospite per questa razza aliena parassitiaca. La donna selezionata sarebbe diventata l'ospite della regina aliena. Il sergente Weterings viene rifiutato dalla regina, e il leader delle Guardie Serpente la uccide utilizzando un dispositivo alieno.

Sulla Terra, O'Neill, Jackson e Carter concludono che Ra non era affatto l'ultimo della sua specie, dopotutto. Vengono assegnati a una nuova squadra, l'SG-1, la cui missione è effettuare ricognizioni, determinare i pericoli e venire a contatto con le razze aliene pacifiche. Louis Ferretti, uno degli uomini di O'Neill durante la missione su Abydos, era nella stanza dello Stargate durante l'attacco delle Guardie Serpente sul pianeta, e si trovava ora nell'infermeria del Comando Stargate. Fortunatamente, Ferretti era riuscito a memorizzare l'indirizzo dello Stargate digitato dal leader delle guardie prima della loro fuga, e lo fornisce alla squadra SG-1. Nel mentre, la regina aliena ha scelto il suo nuovo ospite: è la moglie di Daniel, Sha're. Anche lei viene denudata dalle guardie, e il parassita si fa strada nel corpo della donna entrando dal collo.

L'SG-1 e l'SG-2 (quest'ultima comandata dal Maggiore Charles Kawalsky) viaggia attraverso lo Stargate, e si ritrova su un bellissimo pianeta forestoso. Ben presto, vengono a contatto con un gruppo di sacerdoti, e vengono guidati alla città di Chulak. Qui, incontrano il leader delle Guardie Serpente e la sua nuova compagna, all'interno del corpo di Sha're. Vengono fatti prigionieri e portati dentro una cella insieme ad altre persone. Jackson identifica il leader alieno: si tratta di Apophis, un dio della mitologia egizia, nemico giurato di Ra. Ben presto, Apophis raggiunge la stanza accompagnato da un gruppo di altri alieni. Si tratta di Goa'uld, parassiti che prendono con la forza i corpi degli umani come ospiti. Questi gruppi di Goa'uld cominciano ad ispezionare i prigionieri, alla ricerca di ragazzini che sarebbero diventati i "figli degli dei". Alcuni vengono scelti e portati via con la forza, tra cui Skaara. Apophis ordina l'uccisione del resto dei prigionieri, e le guardie aprono il fuoco non appena questo se ne va. O'Neill riesce a convincere il capo delle guardie, Teal'c, ad aiutare i prigionieri a fuggire. Teal'c, vedendo la forza di volontà di O'Neill, rimane colpito e decide di aiutare i terrestri. Dopo aver lanciato un'arma ad asta al Colonnello, Teal'c apre il fuoco verso le sue Guardie Serpente. Dopo averle sconfitte, apre un varco nel muro della stanza, liberando tutti i prigionieri.

I prigionieri e la squadra si dirigono verso lo Stargate. Apophis e Sha're attraversano il portale, e si dirigono su un altro pianeta. Quando l'SG-1 arriva sul luogo, O'Neill scopre che anche Skaara è divenuto l'ospite di un Goa'uld, e viene attaccato con il suo guanto Goa'uld. Skaara e gli altri ospiti attraversano lo Stargate e, subito dopo, Daniel digita l'indirizzo della Terra, mentre un esercito di guardie, chiamate Jaffa, si dirige verso di loro. L'SG-2 combatte queste guardie, e un parassita Goa'uld si infiltra all'interno del Maggiore Kawalsky. Gli umani riescono a tornare comunque sulla Terra, giusto in tempo prima dello scadere del tempo concesso dal Generale Hammond. O'Neill suggerisce di far entrare Teal'c, la guardia Jaffa, come membro dell'SG-1. La squadra dovrà quindi continuare ad effettuare viaggi con lo Stargate, per scoprire nuove tecnologie e per sventare le eventuali minacce verso la Terra. Ma nessuno sa che Kawalsky è divenuto l'ospite di un Goa'uld.

Ad blocker interference detected!


Wikia is a free-to-use site that makes money from advertising. We have a modified experience for viewers using ad blockers

Wikia is not accessible if you’ve made further modifications. Remove the custom ad blocker rule(s) and the page will load as expected.

Inoltre su Fandom

Wiki casuale